NEWS

20 Luglio 2020

La Regina del Garda – II trim. 2020

Caro lettore, il Signore ti dia pace!
Con la celebrazione dell’Ascensione le chiese italiane si sono aperte di nuo- vo per accogliere i fedeli a celebrare l’eucaristia in assemblea. Anche il santuario S. Maria del Frassino ha potuto sentire i passi dei pellegrini che da tempo sospiravano di poter mettere piede qui dove la vita, 510 anni fa (era l’11 maggio del 1510), aveva ripreso a fiorire. In quell’anno, scriveva il poeta, era più facile contare le gocce del mare che elencare i numerosi danni provocati dalle continue schermaglie.
Siamo continuamente invitati a riprendere con cautela il cammino intra- preso. In questo secondo numero della rivista 2020 possiamo seguire i passi slanciati della Vergine Maria che va decisa a incontrare la cugina Elisabetta che, con una certa fatica per via dell’età, porta avanti una inaspettata gra- vidanza. Un incontro che dice molto a riguardo di Dio e di chi vive di Dio, tanto da essere considerato un mistero ricolmo di gioia.
Possiamo anche riflettere sui passi di san Francesco che con determinazio- ne unica va verso il capo dei nemici dei cristiani, il sultano Melek el Kamel, per parlare con lui e per evitare una strage che non serve a nessuno. Un incontro questo che, pur fallimentare per certi aspetti, è passato alla storia e parla ancora dopo 800 anni.
Alcune testimonianze presenti e passate arricchiscono la rivista e avvalo- rano il confronto che possiamo avere con chiunque è disposto a rinascere e a ripartire.
Il santuario continua la sua presenza di segno e si rende sempre disponi- bile ad accogliere chi si trova in difficoltà spirituali; in tempi difficili come questi riprende a splendere nei pavimenti tirati a lucido e negli addobbi liturgici.
Buona lettura e auguri per una pronta ripresa. Un incontro con il fratello può cambiare tutta la tua vita.

 

fr. Pierluigi Svaldi

VEDI PDF